« Torna alla pagina delle canzoni

Attimi

Interpretata da Alessandro Mara (1997)

Autori: A.Maraniello

Addormentarmi ed averti al mio fianco
E ritrovarti lì al mio risveglio
Seguire il ritmo del tuo respiro
Verso la porta dei sogni che fai
Spegnere i fari sotto casa tua
La sera usciti da qualche pub
Per rivederti come in un film
Che dici è tardi devo andar via
Sono attimi, soltanto attimi
Sono gesti senza gloria, fili invisibili
Sono attimi, soltanto attimi
Sono pezzi di memoria, emozioni inspiegabili
Guardare te quando mangi uno yogurt
E dici adesso sì che sto meglio
Poi col dito pulisci anche il fondo
E in quel momento domini il mondo
Chiedere al vento che ci fischia in faccia
Qualche consiglio che porti lontano
Sfidando il grigio di questa nebbia
Che ci trafigge come una scheggia
Chiudersi in casa una sera ogni tanto
E non rispondere proprio a nessuno
Con tutti i sogni cucirsi un vestito
Per poi sfilare di fronte al domani
Chiederci adesso cosa stiamo vivendo
Anche se forse non c’è un vero motivo
Mentre ti guardo che attenta mi osservi
E poi mi dici, mi ascolti o ti perdi
Sono attimi, soltanto attimi
Sono gesti senza gloria, fili invisibili
Sono attimi, soltanto attimi
Che lo sai non vivi più se rinunci a viverli
Lasciare tutti i problemi alle spalle
Correre soli in un viale alberato
Per ritrovare la linea perduta
E poi magari mangiarci un gelato
Perché la vita è una tela di ragno
Che qualche volta nemmeno si vede
Noi la incrociamo soltanto un momento
Ma troppo spesso nessuno ci crede
Sono attimi, soltanto attimi
Che lo sai non vivi più se rinunci a viverli.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory