« Torna alla pagina delle canzoni

Bocca di fragola

Interpretata da Valentini (1989)

Autori: A.Valentini

Perché tuci sei
non è una scherzo in più
ci sei
la bocca come fragola
che bacia e poi si ferma qua
senza dire parole ci entro per scoprire
che è sola da morire.
La prenso fra le labbra e poi
giriamo pure dove vuoi
in questa notte scura sbattiamo un po’ le ali
per non aver paura.
Son respiri
che non ci son più
son respiri
che non ci son più.
Non è uno scherzo in più
gli occhi come le lucciole
s’accendono di notte per
capire le parole che stringi fra le mani
ma è solo una canzone
che s’infila fra le lenzuola
poi tra le gambe tutta sola
ti soffia in un orecchio
tu spegni piano gli occhi
e non l’assorbi più.
Son respiri
che non ci son più
son respiri
che non ci son più
che non ci son più
tu…
La bocca come fragola
che bacia e poi si ferma qua
senza dire parole ci entro per scoprire
che è sola da morire.
La prenso fra le labbra e poi
giriamo pure dove vuoi
in questa notte scura sbattiamo un po’ le ali
per non aver paura.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory