« Torna alla pagina delle canzoni

Bambini

Interpretata da Paola Turci (1989)

Autori: A.Rizzo - R.Righini

Bambino armato e disarmato
in una foto senza felicità
sfogliato e impaginato
in questa vita sola che non ti guarirà.
Crescerò e sarò un po’ più uomo
ancora un’altra guerra mi cullerà
Crescerò, combatterò
questa paura che ora mi libera.
Milioni sono i bambini stanchi e soli
in una notte di macchine,
milioni tirano bombe a mano ai loro cuori
ma senza piangere.
Ragazzini corrono
sui muri neri di città,
sanno tutto dell’amore
che si prende e non si dà,
sanno vendere il silenzio, il male
la loro poca libertà,
vendono polvere bianca
ai nostri anni e alla pietà.
Bambini, bambini
Bambino in un barattolo è rinchiuso
un seme come una bibita
lo sai che ogni tua lacrima futura
ha un prezzo come la musica.
Io non so quale bambino
questa sera aprirà ferite e immagini,
aprirà porte chiuse e una frontiera
in questa terra di uomini,
terra di uomini. Ma dimmi
qual è la piazza a Buenos Aires
dove tradirono tuo padre
il tuo passato assassinato ormai
desaparecido.
Ragazzini corrono sui muri neri di città,
sanno tutto dell’amore
che si prende e non si dà, sanno vendere il silenzio,
il male,la loro poca libertà,
vendono polvere bianca ai nostri anni e alla pietà.
Bambini, bambini
Bambino armato e disarmato
in una foto senza felicità
sfogliato e impaginato in questa
vita sola che ti sorriderà.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory