« Torna alla pagina delle canzoni

Sette fili di canapa

Interpretata da Mario Castelnuovo (1982)

Autori: Castelnuovo

C’erano sette fili di canapa
e un Abele da uccidere,
sotto il cielo di rame
C’erano sette medici a tavola
e un amore già anemico
dissanguato, per strada
unirò sette fili ed avrò perduto,
unirò sette fili e sarò perduto
C’erano sette Cristi a Follonica
ed un ateo, sul Sinai,
bivaccava e aspettava
C’erano, poi,
sette topi sull’edera
e più giù un cavaliere giovane
preso da una tagliola
unirò sette fili ed avrò perduto,
unirò sette fili e sarò perduto.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory