« Torna alla pagina delle canzoni

Cancello tra le rose

Interpretata da Giorgio Consolini e Claudio Villa (1957)

Autori: De Paolis - Bertini

Quando maggio risplendeva
e ogni rosa rifioriva
m’attendeva palpitante di tremor
abbracciati a quel cancello
sul suo labbro di corallo
ogni bacio profumava come un fior
ma le rose s’appassirono alla fine
e le spine son rimaste nel mio cuor.

Cancello tra le rose
un angelo stanotte m’ha sorriso
e ho risognato il sogno più radioso
del cuore mio.
Cancello tra le rose
sulle speranze mie ti sei richiuso
e sento ancora l’eco tormentoso
d’un triste addio.
Tu che all’ora del tramonto
ci ritrovavi accanto, due cuori e un’anima
tu, che mi nascondi il cielo
e che mi lasci solo col mio dolor.

Cancello tra le rose
che rose non hai più per la mia attesa
da quando per amore m’ha deluso
cancello tra le rose
che non ti schiudi più.

Cancello tra le rose.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory