« Torna alla pagina delle canzoni

Tu cioè…

Interpretata da Peppino Di Capri (1980)

Autori: Depsa - Faiella

Tu cioè…
un amore fà
Tu cioè…
sciopero in città
scusi lei
può dirmi da che parte va
tu con me
la pioggia cade giù
vada piano
ma diamoci del tu
bè se vuoi
ma guarda le arie che si da…
tu di che segno sei
andiamo d’accordo noi
forse ma
se guarda avanti è meglio sa.

Tu cioè…
l’ultima la sai
ridi ma
la conoscevi già
dirti… crisi
e adesso cosa inventerò
io ci provo
chissà cosa mi dice
con quel viso
potresti far l’attrice
ma che vuoi
non prendermi in giro dai
ok va bene qui
rallenta che scendo giù
tu cioè
e invece non scendesti più.

Amore o quel che sia
colpa tua, colpa mia
ci ha messi ko la simpatia
volevo dirti che
piaccio e vorrei da te
ma che ti prende
c’è poco da ridere.

Tu da me…
carina questa casa
tu con me…
vuoi la luce accesa
tu con noi…
respiro coi respiri tuoi
che peccato…
conoscersi in ritardo
ho sbagliato…
ti vesti e non ti guardo
te ne vai…
un lacrimone scende giù
domani cosa fai
se puoi mi chiami tu
tu cioè…
da allora non ti ho vista più.

Amore o quel che sia
ora è solo colpa mia
mi ha messo ko la nostalgia
e mi domando se
come e quando pensi a me
io mi domando
se piangere o ridere.

Na e na na…
ne ne ne ne na…
na na na…
ne ne ne ne na…
ne e na na…
ne ne ne ne na…

Tu cioè…
da allora non ti ho vista più.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory