« Torna alla pagina delle canzoni

Tesoro mio

Interpretata da La Strana Società (1977)

Autori: Albertelli - Conti - Cassano

Ti seguo a fari spenti io
E dal lunotto vedo che
C’è la tua testa accanto a lui
E c’è il suo braccio attorno a te
Non so perché mio Dio
Io ti ho lasciata andare
Se poi non son capace di stare senza te
Nella sua auto ferma al buio
Sono appannati i vetri e io
Mi posso immaginare già
In quale modo finirà
Io intanto sono solo e piango
Col rimpianto di aver sbagliato con te
Sei stato tu a dirmi quella notte questo è un addio 
Ti ho fatta io
Tesoro mio
Ti giuro che non ci cadrei
In tutti questi errori miei
Mi manca quella tua allegria
Non torturarmi tu sei mia
Son già cambiato io
Adesso che ti vedo
Con lui seduta dentro 
Ti prego torna da me
Sei stato tu a dirmi quella notte questo è un addio 
Ti ho fatta io
Tesoro mio
Sei stato tu a dirmi quella notte questo è un addio 
Ti ho fatta io
Tesoro mio.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory