« Torna alla pagina delle canzoni

Com’è dolce la sera

Interpretata da Donatello e Marisa Sannia (1971)

Autori: Riccardi - Albertelli

Un soffio e poi
non posso più prenderti
quella foglia che vola sei tu
io rimango quaggiù.
Il tempo va
e i giorni si allungano
torna verde fra i rami per te
cosa cambia per me.

Com’è dolce la sera, stasera
c’è nell’aria qualcosa di te.
La tua mano mi sfiora leggera
e fra l’erba c’è un fiore per me.

Io apro piano gli occhi
ti vedo.

Felicità
un volo di rondini
ho capito la vita cos’è
è l’attesa di te.

Com’è dolce la sera, stasera…

La tua mano mi sfiora leggera
e fra l’erba c’è un fiore per me.

Io apro piano gli occhi
e vedo te.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory