Giorgio Consolini

L’ultima sua apparizione a Sanremo risale al 1962, anno in cui viene escluso dalla finale assieme a Narciso Parigi per Vita.

Continua ad incidere per tutto il decennio e per quello successivo per varie etichette, tra cui la Meazzi e la Edig (distribuita dalla RCA Italiana).

Negli anni ’80 forma il gruppo «Quelli di Sanremo» assieme a Carla Boni, Gino Latilla e Nilla Pizzi.

Cantante molto longevo e con una voce ben impostata continua la sua attività ancora oggi se pur con minor frequenza. Assieme a Claudio Villa, Luciano Tajoli, Luciano Virgili e Narciso Parigi è stato uno dei cantanti melodici più famosi in Italia e all’estero; a differenza dei colleghi sopracitati ha forse preferito dare maggior risalto alla linea melodica della canzone che alla propria personalità.

Tra i suoi tanti successi ricordiamo: Polvere, Cenere, Tango del mare, La vita è bella, Giamaica, Tutte le mamme, Ondamarina, Usignolo, Perdonami, Non ti ricordi, Granada, Barcelona de noche, Montagne d’Italie, Rimpiangimi, Erba di mare, Il mare, Volevo dirti addio, Forse domani.

Il 5 ottobre 2008 ha partecipato al memorial di Pino Rucher (chitarrista RAI) a 12 anni dalla sua morte. La manifestazione è stata patrocinata dal Comune di Manfredonia e dalla Provincia di Foggia.

Per il Carnevale 2010 di Alassio si è esibito insieme a Nilla Pizzi cantando alcuni dei suoi successi di sempre, bissando poi l’esibizione anche ad Ozzano dell’Emilia a luglio.

Giorgio Consolini muore a Bologna il 28 aprile 2012.

1 2 3
  

Partecipazioni al festival

195319541957195819601962

0 commenti

Lascia un commento



 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory