« Torna alla pagina delle canzoni

No, Pierrot

Interpretata da Achille Togliani e Katyna Ranieri (1953)

Autori: Costanzo - Salani

Ad un ballo mascherato
ricco e profumato
di fior,
ebbri di champagne e fumo
scesero in giardino due cuor:
lei una dama;
lui un Pierrot…
C’eran tante stelle nel ciel.

Se un Pierrot sei tu,
non lasciarmi più.
Il tuo canto m’inebria, mi fa sognar,
la tua bocca, nel bacio, mi sa turbar…
Mai ti lascerò,
mai rimpiangerò
questa folle nottata di baci e d’amor…
Sei il Pierrot del cuor.

Il Pierrot tanto s’illuse
che alla dama disse così:
“Voglio farti mia regina per la vita. Dimmi di sì”
Lei una dama;
lui un Pierrot…
Non c’eran più stelle nel ciel.

Se un Pierrot sei tu,
non cercarmi più.
Il tuo canto ha turbato stanotte il cuor,
ma con l’alba svanisce il bel sogno d’or.
Mai ti cercherò,
mai rimpiangerò

questa folle nottata di, baci e d’amor.
No, Pierrot, mai più!

No, Pierrot, mai più.
Pur se piangi tu,
il bel sogno si vive una notte e non più
Un Pierrot sei tu!

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory