« Torna alla pagina delle canzoni

Mistero

Interpretata da Gigliola Cinquetti (1973)

Autori: Mattone

Mistero, è un mistero
questo sentimento che mi lega a te.
Io vorrei che fosse amore
ma non credo che lo sia
e non è solo un capriccio
e non è una simpatia.
Mistero, è un mistero
sarà che tu rassomigli troppo a me:
sempre gente intorno a te
ma di amici non ne hai
sei solo come me ma non lo sai.
Vivere per vivere da soli non si può
forse tu lo vuoi, io no
con un cuore e una chitarra
che sono tutto quel che ho
dovunque tu verrai, verrò.
Mistero, è un mistero
ma ha più fascino che non l’amore vero
mi domando fino a quando
fino a quando durerà
un giorno, un anno o più…
Mistero.

Vivere per vivere da soli non si può
forse tu lo vuoi, io no
con un cuore e una chitarra
che sono tutto quel che ho
dovunque tu verrai, verrò.
Mistero, è un mistero
ma ha più fascino che non l’amore vero
mi domando fino a quando
fino a quando durerà
un giorno, un anno o più…
Mistero.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory