« Torna alla pagina delle canzoni

Vivere normale

Interpretata da Francesco e Roby Facchinetti (2007)

Autori: F.Facchinetti - D.Calvetti - M.Ciappelli - S.Bertolotti

A volte sai penso alle cose
Alle salite più faticose
Avrei dovuto insistere
Non serve mai guardarsi indietro
II mondo è fuori da questo vetro
È in ogni uomo semplice
Basta un cuore che batte a 600 all’ora
MA L’IMPRESA PIÙ SPECIALE
È DI VIVERE NORMALE
COME PADRI E FIGLI
COI PROPRI SBAGLI
LA STORIA SIAMO NOI, TUTTI NOI
C’è un tempo per cambiare
Amare e poi soffrire
E lentamente crescere
Da soli
Lo sai che io non so aspettare
Ho troppi sogni da realizzare
Sarà perché assomiglio a te
Con un cuore che batte a 600 all’ora
E un milione di cose che tengo in gola
E L’IMPRESA PIÙ SPECIALE
È DI VIVERE NORMALE
COME PADRI E FIGLI
COI PROPRI SBAGLI
LA STORIA SIAMO NOI NOI CHE CORRIAMO… POI CI PERDIAMO
NEI SOGNI SPESSO… CI RITROVIAMO
NOI CHE VIVIAMO… DI MUSICA
MA L’IMPRESA PIÙ SPECIALE È DI VIVERE
NORMALE…NORMALE…NORMALE…
COME PADRI E FIGLI
COI PROPRI SBAGLI
LA STORIA SIAMO NOI, TUTTI NOI
A volte sai penso alla vita
A questa incognita infinita
Di ogni uomo semplice.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory