« Torna alla pagina delle canzoni

Chi più ne ha

Interpretata da Prefisso (1995)

Autori: L.Favarin - S.Bonci - R.Neri

Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Bum, bum, laka, laka, bum, bang
Avrei voluto un po’ parlare di tutto
Quello che sembra bello non può essere brutto
Ma non l’ho fatto, ci penserò domani
E parlerà poi di mondi lontani
Avrei voluto trovarmi un bel lavoro
E fare, fare, il bravo davvero
E avrei voluto scappare molto più lontano
E di sicuro poi gridare meno
Avrei voluto già capirlo da un bel pezzo
Che poi non sono solo l’unico pazzo
Potevo anche donare, dare un deca ad un barbone
Io avrei voluto fare stamattina a colazione
Avrei voluto anche parlare bene bene alla mia gente
Di quello che pare falso o se vale veramente
E avrei potuto anche cantare, invece io reppo
Questo chi più ne h” che pompa di brutto
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Avrei voluto fare ma no, non c’è fretta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Bum, bum, laka, laka, bum, bang
Avrei voluto imparare con le braccia a volare
Magari cadere giù per poi riprovare
Ma è molto più facile fregare dei soldi
E scappare ad abitare nei paesi più caldi
Avrei voluto poter comprare la luna col sole
Ed invertire ribaltando la terra con il mare
E avrei voluto annientare il male adoperando il bene
E dare poi, dare poi la forza di lottare
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Bum, bum, laka, laka, bum, bang
E più ne ho, più ne ho, più ne metto ancora
Come l’aver voluto rimediare giusta cura
A tutti i guai, guai, guasti della vita
O come l’aver potuto adesso farla anche finita
Di ripetere quello che avrei potuto o voluto fare
Ma almeno vi chiedo: fatemi sognare
E sulle poche note rimaste ancora io reppo
Questo chi più ne ha che pompa di brutto
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Avrei voluto fare ma no, non c’è fretta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Chi più ne ha, più ne ha, più ne metta
Bum, bum, laka, laka, bum, bang, ciao.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory