« Torna alla pagina delle canzoni

Pe’ dispietto

Interpretata da Nuova Compagnia di Canto Popolare (1992)

Autori: C.Sfogli - P.Raffone - C.Faiello

Canto pe’ dispietto, pe’ chi se crede ca sto zitto.
Canto pe’ cantà, pe’ tutt”e storie ‘a raccuntà,
ca forse nun se ponno dì
e ca nisciuno vò sentì,
ca forse non se ponno dì
e ca nisciuno vò sentì…
Canto pe’ dispietto,
pe’ tutt”o male ca s’i fatto.
Canto pe’ cantà,
pe’ chi nun se vo accuntentà,
pe’ chi se crede meglio ‘e ll’ate
sulo pecché cchiu ‘ncopp’è nato,
se sape ‘a storia è sempe chella,
chi nasce preta e chi ‘na stella…
Chi nasce pretra e chi stella…
(1) Cca nun se parla cchiù,
e sott”o stesso cielo
fatto pe’ ‘ncantà,
stammo senza ce guardà,.
Cca nun se parla cchiu,
se va sempe fujenno,
(2) andiamo sempre di corsa
e ‘a vita se ne và,
senza storie ‘a recconta…
Canto pe’ cantà,
pe’ chi nun sape cchiu aspettà
pe’ tutt”o tiempo ca e passato
e nun ce simmo maie truvate.
Pe’ tutt”o tiempo ca è passato
e nun ce simmo maie truvate…
Canto pe’ dispietto,
e ‘o core sbatte forte ‘mpietto
(3) sapenno forse ca ce stà
‘na strada pe’ ce fa ‘ncuntrà,
sapenno forse ca ce stà
‘na strada ca ce fa ‘ncuntrà…
Ccà nun se parla cchiù
e sott’o stesso cielo,
fatto pe’ ‘ncantà,
stammo senza ce guardà…
Ccà nun se parla cchiù,
se va sempre fujenno,
e ‘a vita se ne và
senza storie ‘a raccontà…
Chi nasce pietra e chi stella…
Andiamo sempre di corsa
nel petto.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory