« Torna alla pagina delle canzoni

Per curiosità

Interpretata da Maurizio Della Rosa (1990)

Autori: Nazzaro - Luberti

Se io mi guardo così spesso allo specchio
Non è per fare l’esteta
Ma per curiosità
Ed il riflesso mi fa pensare che in fondo
Anche il mondo è una provincia
E allora per consolarmi un po’
Metto l’orecchio
Sulla tua spina dorsale
Per sentire se suona
Come una colonna sonora d’amore
E in tutto questo i nostri cuori che figura ci fanno
Che posizione prenderanno
Saranno allegri come panni ad asciugare fuori
Oppure tristi come i rumori di fondo
Come i pensieri del mondo
Troppi i meccanismi nella vita
E non tutto funziona
Qualcosa si svita
Vedremo inganni ed ingiustizie
Lungo i nostri anni
Forse le paure di questi giorni
Ci toglieranno da tutti gli affanni
E allora per consolarmi un po’
Metto l’orecchio
Sulla tua spina dorsale
Per sentire se suona
Come una colonna sonora d’amore
E in tutto questo i nostri cuori che figura ci fanno
Che posizione prenderanno
Saranno allegri come panni ad asciugare fuori
Oppure tristi come i rumori di fondo
Come i pensieri del mondo
Tanti i meccanismi nella vita
Ma se tutto funziona
Qualcuno ti invita
E niente inganni né ingiustizie
Lungo i nostri anni
E le paure di questi giorni
Ci toglieranno da tutti gli affanni
Se io mi guardo così spesso allo specchio
Non è per fare l’esteta
Ma per curiosità.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory