« Torna alla pagina delle canzoni

Le mamme

Interpretata da Toto Cutugno (1989)

Autori: Cutugno - Borgia

Due braccia grandi
Per abbandonarmi dentro
Se la notte avevo un po’ paura
Occhi profondi
Per cui ero un libro aperto
Senza neanche dire una parola
Aveva mille modi buoni per svegliarmi
Quando non volevo andare a scuola
E mi chiedevo
Quando le guardavo i piedi
Questo angelo perché non vola
Le mamme sognano
Le mamme invecchiano
Le mamme si amano ma ti amano di più
E così piccolo
Io avrei affrontato il mondo
Guai a chi si avvicina e chi la tocca
E che parole dolci
Come quelle torte al forno
Che veniva l’acquolina in bocca
Mi rimboccava fino al naso le coperte
Se pioveva avevo un po’ paura
E mi tuffavo nel suo letto
A braccia aperte
Ad ogni tuono forte mi stringeva
Le mamme sognano
Le mamme invecchiano
Le mamme si amano ma ti amano di più
Le mamme guardano il cielo un aeroplano
E quel treno sulla ferrovia
Parlano e sognano del figlio
Che è lontano
Davanti a una fotografia
Le mamme piangono
E si asciugano gli occhiali
Mentre gli anni se ne vanno via
Se pensi a quando ti tenevano per mano
Sembra ieri che malinconia
Le mamme sognano
Le mamme invecchiano
Le mamme si amano ma ti amano di più
Le mamme sognano
Le mamme invecchiano
Le mamme si amano ma ti amano di più
Le mamme sognano
Le mamme invecchiano
Le mamme si amano ma ti amano di più.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory