« Torna alla pagina delle canzoni

America in

Interpretata da Orietta Berti (1982)

Autori: Pace - Panzeri - Conti

Io che son stonata e non lo dico,
suonavo il piano con un dito
e c’era un uomo innamorato
che mi diceva: “Senti un po’,
sei bella tu, son bello anch’io,
perché non ci mettiamo insieme,
come chi si vuole bene,
come chi sta sulla luna
e con un poco di fortuna
voleremo, voleremo,
finché un giorno arriveremo in
America… America… America…
fammi volare, volare, volare e allora…
America… America… America…
fammi cantare, cantare, cantare e allora…
Io volevo dirlo e non lo dico,
vorrei averlo come amico,
ma lui è sempre innamorato
e mi ripete: “Senti un po’,
sei bella tu, son bello anch’io,
perché non ci mettiamo insieme,
come chi si vuole bene,
come chi sta sulla luna
e con un poco di fortuna
voleremo, voleremo,
finché un giorno arriveremo in
America… America… America…
voglio cantare, cantare, cantare e allora…
America… America… America…
fammi volare, volare, volare e allora…
E mi diceva: “Senti un po’,
sei bella tu, son bello anch’io,
perché non ci mettiamo insieme,
come chi si vuole bene,
come chi sta sulla luna
e con un poco di fortuna
voleremo, voleremo,
finché un giorno arriveremo in
America… America… America…
fammi volare, volare, volare e allora…
America… America… America…
fammi volare, volare, volare e allora…
America… America… America…
fammi volare, volare, volare e allora…
America… America… America…

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory