« Torna alla pagina delle canzoni

Strano momento

Interpretata da Roberto Soffici (1982)

Autori: Soffici - Lo Vecchio - Soffici

La barca è ferma in mancanza di vento
La danza dei delfini non meraviglia più
Strano momento
È già tramonto
Io non ti sento
Strano momento

Là sulla costa hanno acceso dei fuochi
Mi accorgo solo adesso che non parliamo più
Strano momento
Qui nel tramonto
Io non ti sento
Strano momento

E tu che ridi e non capisci e ti spogli pure
Come bastasse un corpo nudo a creare amore
Quando non è servito a niente neanche il mare
Forse mi ha fatto un gran bene star qui a dormire
Strano momento
Oro, argento
Strano momento

Passa un gabbiano, due giri e va via
Mi sto chiedendo perché tu sei mia
Forse è un attimo, solo un attimo

Vedere nient’altro che il sole
Il cielo, le vele, il mare
Forse è un momento
Se non ti sento
Qui nel tramonto
Strano momento

Giù con le vele, andiamo a terra con il motore
Voglio una stanza che sia ferma per far l’amore
E rotolarci fino all’alba per ore e ore
Senti nell’aria quel profumo che ha solo un fiore
Strano momento
Oro, argento
Strano momento

Passa un gabbiano, due giri e va via
Io non mi chiedo perché tu sei mia
Era un attimo, solo un attimo

Vedere nient’altro che il sole
Il cielo, le vele, il mare
Strano momento
Ora ti sento
Qui nel tramonto
Strano momento.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory