« Torna alla pagina delle canzoni

Autunno, cadono le pagine gialle

Interpretata da Marinella (1979)

Autori: Ferri - Tombetti

Son convinta da morire
Sono sexy quanto basta
Ho la voce per cantare
Sono già stufa di restare qui alla SIP
Qui sono proprio sprecata
Sono un’artista mancata
All’inizio mi avevan lusingata
Dicendo che avrei sfondato con il pop
Vorrei cantare l’elenco del telefono
Vorrei cantare dentro ad un megafono
Accompagnata pure da un sassofono
Fare una serenata per citofono
Pronto signorina vorrei parlare con il 113
L’abbonato ha cambiato numero
A me m’ha rovinato lo stato
Per un concorso di colpa
Quel giorno che al supermercato
Si innamorò il direttore della SIP
Fui fatta Miss Interurbana
Cover SIP della guida abbonati
Reginetta dell’elenco stradale
Ma m’è venuto dei prefissi pure il tic
Vorrei cantare l’elenco del telefono
Vorrei cantare dentro ad un megafono
Accompagnata pure da un sassofono
Fare una serenata per citofono
Pronto signorina m’è caduta linea
Faccia un po’ di dieta signora
Lo psicanalista la chiama telenevrosi da microfono
Perché a casa davanti allo specchio
I numeri ripeto a memoria
State sicuri che ce li ho stampati tutti qui
Mi autodefinisco una cantasipautrice
E ho scritto pure una canzone
Mi sono ispirata all’amore
Si chiama autunno cadono le pagine gialle
Vorrei cantare l’elenco del telefono
Vorrei cantare dentro ad un megafono
Accompagnata pure da un sassofono
Fare una serenata per citofono
Vorrei cantare l’elenco del telefono
Vorrei cantare dentro ad un megafono
Accompagnata pure da un sassofono
Fare una serenata per citofono
Vorrei cantare l’elenco del telefono
Vorrei cantare dentro ad un megafono
Accompagnata pure da un sassofono
Fare una serenata per citofono.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory