« Torna alla pagina delle canzoni

Dimmi dov’è la strada per il Paradiso

Interpretata da Alessandro Pitoni (1998)

Autori: Pitoni - Capo

Ecco qui come vedi
Quanto tempo è passato che vuoi che ti spieghi
Siamo qui a pregare
Che qualcosa di buono ci possa calmare 
Ecco qui sempre uguale
Una ruota che gira e non vuole frenare
E noi distanti 
Forse troppo occupati a tenere coi denti
Ecco qui non la senti
è la solita storia vecchi argomenti
E noi disperati
Ormai senza più voce ormai dimenticati
Ecco qui come prima
è una corsa per pochi a restare in vetrina
E noi più lontani
A tenerci nascosta dentro le mani
Questa vita che va
Questo tempo che non si dimentica
Questa rabbia che non passerà
Dimmi dov’è, dov’è la strada per il paradiso
Dimmi dov’è, dov’è, dov’è che sta
Dimmi dov’è, dov’è la strada per il paradiso
Dimmi dov’è, dov’è, dov’è che sta
Ecco qui cosa credi
è un’inutile farsa tutto quello che vedi
E noi ormai stanchi
A dividere il tempo tra andate e ritorni
Ecco qui come sempre
A salvare la pelle è la solita gente
E noi forse fino alla fine
A mangiarci le dita a provare a capire
Questa vita che va
Questo cielo ormai senza colore
Questa noia che ci ucciderà
Dimmi dov’è, dov’è la strada per il paradiso
Dimmi dov’è, dov’è, dov’è che sta
Dimmi dov’è, dov’è la strada per il paradiso
Dimmi dov’è, dov’è, dov’è che sta
E allora dimmelo, dimmelo, dimmelo
Dov’è dimmi dov’è
Il paradiso dimmi dov’è
Dov’è dimmi dov’è
Il paradiso dimmi dov’è
Dov’è la strada per il paradiso
Dimmi dov’è, dov’è, dov’è che sta
Dimmi dov’è, dov’è la strada per il paradiso
Dimmi dov’è, dov’è, dov’è che sta
Dimmi, dimmi dov’è
Dimmi, dimmi dov’è
Il paradiso, il paradiso, il paradiso
Dimmi, dimmi dov’è
Il paradiso.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory