« Torna alla pagina delle canzoni

Sull’acqua

Interpretata da Emilio Pericoli e Sergio Bruni (1963)

Autori: Pagana - Maresca

Non importa che sia il mare
non importa che sia un fiume
ma sull’acqua con te
e sull’acqua scivolare piano piano
mentre il cuore s’addormenta
galleggiando come un fiore
sull’acqua, sull’acqua.
Guardo il cielo, quante stelle
e la luna poco a poco
qui sull’acqua con te
stupefatta si discoglie
e dilaga dolcemente sulle tue braccia,
le tue braccia, le tue braccia…
oh oh oh… oh oh oh…
le tue braccia che mi chiamano
le tue braccia che si chiudono
come l’acqua su di me
e mi portano nel fondo
di un azzurro senza fine,
senza fine, senza fine…
Non importa che sia il mare
non importa che sia un fiume
ma sull’acqua con te
e sull’acqua scivolare piano piano
mentre il cuore s’addormenta
galleggiando come un fiore
sull’acqua, sull’acqua, sull’acqua.

Qui sull’acqua con te
e la luna poco a poco
si dilaga dolcemente
sulle tue braccia, le tue braccia,
le tue braccia, oh oh oh, oh oh oh…
le tue braccia che mi chiamano
le tue braccia che si chiudono
come l’acqua su di me
e mi portano nel fondo
di un azzurro senza fine,
senza fine, senza fine…
Non importa che sia il mare
non importa che sia un fiume
ma sull’acqua con te
e sull’acqua scivolare piano piano
mentre il cuore s’addormenta
galleggiando come un fiore
sull’acqua, sull’acqua, sull’acqua.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory