« Torna alla pagina delle canzoni

Ninna nanna ai sogni perduti

Interpretata da Nilla Pizzi (1952)

Autori: Bassi - Testoni - Panzeri

“Angelo” ti chiamavo, mi rammento,
ma d’angelo tu avevi solo il volto,
perchè una sera al nostro appuntamento
ho atteso inutilmente, ho atteso molto.
Fu quella sera (o prima?) che hai tradito,
da quella volta più non t’ho veduto.

Canto la ninna nanna ai miei sogni perduti,
a chi ml ha dato baci, carezze e dolor.
Canto la ninna nanna ai miei giorni vissuti,
la ninna nanna a un cuor che non vuole dormir.
Se la vita continua,
scorderò ciò che :tu…
Ninna nanna, miei sogni,
non svegliatevi più.

Occhi soavi, occhioni appassionati,
io che ho creduto a tutti i vostri sguardi
e li credevo tanto innamorati…
vi ho conosciuto solo troppi tardi!
Gli sguardi che mi davano ferite
ad altri sorridendo donavate.

Canto la ninna nanna, ecc. ecc.

E tu, Perfidia, tu, la più leggera,
che davi a tutti baci senza amore,
sei stata proprio tu la più sincera…
Ma non mi accorsi mai che avevi un cuore.
Anche quel sogno è stato sfortunato:
che tu sapevi amar non ho capito.

Canto la ninna nanna, ecc. ecc.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory