« Torna alla pagina delle canzoni

Perdere l’amore

Interpretata da Massimo Ranieri (1988)

Autori: Artegiani - Marocchi

E adesso andate via voglio restare solo
con la malinconia volare nel suo cielo
non chiesi mai chi eri perché scegliesti me
me che fino a ieri credevo fossi un re.
Perdere l’amore quando si fa sera
quando tra i capelli un po’ d’argento li colora
rischi d’impazzire può scoppiarti il cuore
perdere una donna e avere voglia di morire
lasciami gridare rinnegare il cielo
prendere a sassate tutti i sogni ancora in volo
li farò cadere ad uno ad uno
spezzerò le ali del destino e ti avrò vicino,
comunque ti capisco e ammetto che sbagliavo
facevo le tue scelte chissà che pretendevo
e adesso che rimane di tutto il tempo insieme
un uomo troppo solo che ancora ti vuol bene.
Perdere l’amore, quando si fa sera
quando sopra il viso c’è una ruga che non c’era
provi a ragionare fai l’indifferente
fino a che ti accorgi che non sei servito a niente
e vorresti urlare soffocare il cielo
sbattere la testa mille volte contro il muro
respirare forte il suo cuscino
dire è tutta colpa dei destino se non ti ho vicino.
Perdere l’amore, maledetta sera
che raccoglie i cocci di una vita immaginaria,
pensi che domani è un giorno nuovo
ma ripeti non me l’aspettavo non me l’aspettavo,
prendere a sassate tutti i sogni ancora in volo
li farò cadere ad uno ad uno
spezzerò le ali del destino e ti avrò vicino…
… perdere l’amore.

Avviso!
Tutti i testi contenuti nel sito sono di proprietà dei rispettivi autori. La Legge n. 159 del 22 maggio 1993 ne consente l'uso solo per attività di studio e di ricerca.


 


|


Chi siamo


|


Contatti


 

© SanremoStory