Sanremo Story
 

2011 (61a Edizione)
La quarta serata

Web Cronaca della quarta serata

a cura di Cristiano Mancin

21:09 Sta per iniziare la quarta serata del 61° Festival della Canzone Italiana. Nell’anteprima, le prove del balletto di Daniel Ezralov.

21:16 Parte dall’esterno del teatro la quarta serata. Un valzer collettivo coinvolge tutti gli avventori dell’Ariston.

21:19 Sono Elisabetta Canalis e Belen Rodriguez, dopo aver danzato in coppia, a presentare Gianni Morandi.

21:20 Il primo ringraziamento della serata va a Roberto Benigni, osannato ospite della precedente serata.

21:21 E’ la serata dei duetti. Ogni artista in gara proporrà una rivisitazione del proprio brano, eseguito col supporto di ospiti.

21:24 Gli applausi del pubblico, durante la lettura dei codici per il televoto, vanno esclusivamente a Emma con i Modà e Roberto Vecchioni.

21:25 I primi a salire sul palco sono Luca Barbarossa e l’amico Neri Marcoré.

21:26 Dopo un divertente scambio di battute tra i due, entra Raquel Del Rosario e Marcorè si presta ad accompagnarli alla chitarra.

21:30 Look sportivo per i due cantanti. La canzone è bella con o senza la presenza di Neri Marcorè, che si limita a un piccolo sketch comico

21:33 Entrano Luca e Paolo, con un mazzo di fiori di Sanremo per Morandi, con l’invito a finirla qui…

21:36 La Crus si accompagna alla rivelazione del Festival 2010, la piacentina Nina Zilli.

21:38 Molto glamour l’accoppiata Zilli-La Crus. Ma Nina così è proprio sprecata!

21:39 Nota a margine: Morandi ha presentato La Crus come una delle band più amate dai giovani… Levategli la grappa!

21:43 Morandi ripete per l’ennesima volta che in questa serata saranno eliminate altre due canzoni.

21:45 Anna Tatangelo si presenta in coppia con Loredana Errore, finalista nella passata edizione di “Amici” e, quindi, rivale di Emma…

21:47 Ecco come rovinare una buona canzone… Ma che è successo a Loredana??

21:49 A fine esibizione Anna Tatangelo ha quasi un mancamento…

21:51 Lillo e Greg swingano la canzone “Il mio secondo tempo” di Max Pezzali.

21:52 Finito il “primo tempo”… inizia il “secondo tempo”, con Max Pezzali che canta sull’arrangiamento originale.

21:54 Unica nota stonata Max Pezzali in smoking…

21:56 Tricarico, per la sua “Tre colori”, veste celeste (non azzurro…) e si fa accompagnare dal piccolo coro “Si-La-Sol”.

21:58 Applausi al piccolo coro. Comincio a temere che il patriottismo di questa canzone possa arrivare sul podio…

22:06 “E’ la volta di una ragazza che da giovane lasciò la sua cittadina per andare a fare la modella…” Morandi introduce Monica Bellucci.

22:12 Fa il suo ingresso Robert De Niro, partner della Bellucci nel film “Manuale d’amore 3″, prossimamente nelle sale.

22:15 Come De Niro sia finito in una produzione simile è un mistero. Dice che l’ha fatto principalmente per la presenza della Bellucci.

22:20 Luca e Paolo intervengono prima che Morandi riproponesse lo spogliarello di “Uno di noi” (2002)

22:22 Le interviste di Morandi fanno impallidire la Clerici che chiedeva alla principessa di Giordania la ricetta dei biscotti!

22:25 Cambio d’abito per Elisabetta e Belen. Io le cambierei con due che sappiano almeno leggere…

22:26 Giusy Ferreri è accompagnata da Francesco Sàrcina, leader delle Vibrazioni.

22:27 Ma stanno tutti male stasera! Sàrcina fa sembrare una cantante anche Giusy Ferreri.

22:32 Luca Madonia, in attesa dell’ingresso di Franco Battiato, si presenta sul palco insieme alla conterranea Carmen Consoli.

22:35 Fastidiosissima l’eco (seconda voce??) che accompagna Madonia. Carmen Consoli ininfluente quasi quanto Franco Battiato.

22:39 Per Nathalie c’è il supporto di L’Aura.

22:40 Duetto anche al pianoforte per le due cantautrici. Ricorda Minghi-Nava del 2000, ma con un risultato potenzialmente migliore.

22:44 Va in onda una clip introduttiva per Robert De Niro. Ma perché nel frattempo non è già entrato sul palco????!!!

22:45 Ma soprattutto perché Elisabetta Canalis deve tradurre le domande di Morandi, se De Niro ha già la traduzione simultanea???

22:47 Si sta toccando il momento più basso della storia del Festival con l’intervista a De Niro…

22:49 Fra un po’ Canalis e Morandi si picchiano, per la scelta delle domande e la traduzione di queste.

22:52 Si sta visibilmente annoiando anche Robert De Niro. Mandatelo a casa, per pietà!

22:57 Luca e Paolo ci risvegliano dal torpore con qualche battuta su Robert De Niro. Ridiamoci su.

22:58 Nella ricorrenza della nascita di Fabrizio De André, sale sul palco dell’Ariston la PFM, ad accompagnare Roberto Vecchioni.

23:02 La canzone perde tutta la sua magia con l’arrangiamento della PFM. Quando accompagnavano De André era tutt’altra cosa…

23:10 Morandi chiama la Canalis “Belen”… Ma sì, tanto ormai…

23:11 “Loro si sono appena riuniti e noi vogliamo restare uniti con loro.” Complimenti agli autori… Loro, comunque, sono i Take That.

23:17 Brusio in sala ogni volta che la Canalis fa una domanda a Robbie Williams… Lo capirà che non sono gradite?

23:19 Terzo Festival consecutivo per Irene Fornaciari, che stavolta duetta soltanto con Davide Van De Sfroos.

23:22 Direi che quello di Irene con Van De Sfroos è finora il duetto migliore della serata.

23:25 Luca e Paolo, le vere rivelazioni di questo Festival, dedicano una canzone ai grandi artisti del circo: i politici del centrosinistra!

23:27 La musica è quella di “Uno su mille”. Il testo… vabbé, sorvoliamo.

23:33 Al Bano ripropone il duetto di due anni fa con Michele Placido, che reciterà alcuni versi del brano.

23:35 Stavolta Placido sembra meno brillante. Forse è proprio il testo che è meno intenso di quello di “L’amore è sempre amore”.

23:40 Ed ecco i potenziali vincitori di Sanremo, Emma e i Modà, insieme a uno che il Festival l’ha vinto nel 2005, Francesco Renga.

23:41 “Uno dei gruppi più amati dai giovani.” Ma quelli non erano i La Crus??

23:42 Grande voce quella di Renga, che si aggiunge a un binomio col successo (almeno radiofonico) già in tasca.

23:45 La compilation della serata speciale di ieri dedicata all’unità d’Italia è già andata esaurita. Un successo inaspettato ma meritato.

23:48 Inizia la finale dei giovani. E ancora una volta in extremis può cantare Micaela, diciassettenne. E se vince? Chi ritira il premio?

23:49 Da quest’anno esiste il golden share, una spece di jolly con cui la sala stampa può far scalare una posizione a uno dei giovani.

23:59 E’ il turno di Raphael Gualazzi. Una bella nuova scoperta.

0:04 Tocca a Roberto Amadè, ancor più emozionato della volta precedente. La Canalis lo annuncia in maniera ignobile, tanto per cambiare…

0:10 Ultima artista in gara per la finale dei Giovani è Serena Abrami. Molto carina.

0:13 La ballata di Serena Abrami ricorda un po’ quella di Daniela Colace (“Io e il mio amico Neal”, 1994)

0:18 In attesa del responso, Luca e Paolo fanno un altro sketch riguardante Berlusconi…

0:24 …e Belen Rodriguez balla un bolero, tanto per gradire!

0:30 Viene resa nota la classifica dei Giovani.

0:31 Solo quarta Serena Abrami. Terzo Roberto Amadè. Seconda Micaela. Primo Raphael Gualazzi.

0:32 Il golden share potrebbe dare la vittoria a Micaela o lasciarla a Raphael Gualazzi.

0:33 Il vincitore della categoria Giovani per il Festival di Sanremo 2011 è Raphael Gualazzi, col brano “Follia d’amore”.

0:36 A Raphael Gualazzi vanno anche il premio Sala Stampa, Radio-TV e il premio della critica “Mia Martini”.

0:43 Tra un “cazzeggio” e l’altro arriva la busta col risultato dei big. Due stanno per abbandonare la gara.

0:45 Ammessi alla finale di domani La Crus.

0:46 Anche Giusy Ferreri va in finale.

0:46 Passa il turno anche Davide Van De Sfroos.

0:47 Anche Luca Madonia e Franco Battiato passano il turno.

0:48 Ammessa alla finale anche Nathalie.

0:49 Nonostante Loredana Errore, Anna Tatangelo riesce a raggiungere la finale.

0:49 Anche i favoriti Emma & Modà vanno in finale.

0:50 Anche Al Bano va in finale.

0:51 Il “Professore” Roberto Vecchioni raggiunge la finale.

0:52 Chiudono la decina dei finalisti Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario.

0:53 Eliminati Tricarico e Max Pezzali. Il pubblico dissente in particolare sull’eliminazione di Tricarico.

 


 

<-- 2010 - 2011 - 2012 -->

 
SanremoStory
 
| Chi siamo | Contatti

|

© SanremoStory